[ADAGIO]. DA LUGLIO 2022!

Trekking letterario per nuovi orizzonti lungo il Cammino Jacopeo d'Anaunia.

Promosso da:

Fondazione Cassa Rurale Val di Non

Cassa Rurale Val di Non, Rotaliana e Giovo

 

Con il Patrocinio di:

Associazione Anaune Amici del Cammino di Santiago

 

Con la compartecipazione di:

Camera di Commercio I.A.A. Trento

Palazzo Roccabruna

Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol

Comunità Val di Non

Comune di Rumo

Comune di Caldes

Azienda per il Turismo Val di Non

 

Con la collaborazione di:

Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole

Scuola di Musica Celestino Eccher

Arcidiocesi di Trento – Ufficio Arte Sacra

Parco Fluviale Novella

Azienda per il Turismo Val di Sole

 

Con il supporto di

Le Plaze Panoramic Sunset

Melchiori S.r.l. - Tres (Tn)

Pineta Nature Resort - Tavon (Tn)

Edizioni del Faro - Trento

 

Coordinamento progetto, grafica e comunicazione

Lucia Barison

 

Pubblicazione [ADAGIO]

Trekking letterario per nuovi orizzonti lungo il Cammino Jacopeo d'Anaunia

 

Autori

Mauro Neri e Silvia Vernaccini

 

Crediti fotografici

Francesca Dusini

 

Grafica pubblicazione

Martina Tolotti

 

 

Quest’anno, la Fondazione della Cassa Rurale Val di Non ha curato la pubblicazione di un libro volto ad accompagnare il lettore a compiere un viaggio del tutto particolare e originale. Utilizzando lo strumento del racconto - supportato da schede di approfondimento - gli autori Mauro Neri e Silvia Vernaccini hanno percorso idealmente l’intera Val di Non e una parte di Val di Sole. L’itinerario guida scelto quello del Cammino Jacopeo d’Anaunia che, ad anello, parte da Sanzeno per giungere a San Romedio dopo aver toccato quasi tutti gli ambiti geografici della valle e parte della Val di Sole. Una modalità, quella della guida tecnico-romanzata, scelta per raccontare al turista e al residente tutto ciò che di bello e importante si vede lungo il cammino ma soprattutto quel che non si vede o non si vede più. Personaggi, avvenimenti, credenze locali, leggende, fiabe e misteri vengono ingaggiati nel libro per narrare altre, nuove, coinvolgenti storie della Val di Non fino in Val di Sole.

Un prodotto, la pubblicazione, risultato di una fruttuosa collaborazione tra enti, associazioni e giovani professionisti del territorio. 445 le pagine che raccontano ed evocano la Val di Non (e una parte di Val di Sole) in svariate modalità: narrativa, fotografica, scientifica. I racconti dello scrittore trentino Mauro Neri vengono di fatto supportati da schede di approfondimento dell’autrice Silvia Vernaccini. A corredo della parte testuale, gli splendidi scatti della giovane fotografa Francesca Dusini svelano scorci insoliti racchiusi nella grafica della giovane graphic designer Martina Tolotti. Il progetto è stato curato da Lucia Barison per la Fondazione Cassa Rurale Val di Non presieduta dal 2018 da Dino Magnani.

Il progetto di valorizzazione di una delle risorse del territorio della Val di Non tramite l’impiego di professionalità specifiche, sostenuto anche dall’Azienda per il Turismo della Val di Non, si colloca perfettamente tra le mission statutarie della Fondazione che vede come primo obiettivo quello di contribuire al miglioramento sociale ed economico delle persone, delle comunità e dei loro territori attraverso lo sviluppo coordinato della cultura e dell’imprenditorialità cooperativa. La Fondazione Cassa Rurale Val di Non ha lo scopo di promuovere e sostenere, nell’ambito delle comunità locali, iniziative e attività finalizzate al miglioramento delle condizioni sociali, morali, culturali ed economiche delle persone, orientando la propria azione nel promuovere, ad esempio, attività culturali, ricerche scientifiche, attività di formazione e di sensibilizzazione. Essa favorisce e sostiene la diffusione del modello cooperativo per la crescita delle persone e delle comunità locali.

Nasce così [ADAGIO], un prodotto “zainabile” o godibile comodamente seduti sul proprio divano di casa...